IC6, una scuola di Pace Percorsi e progetti per una cittadinanza attiva

Già in questi primi mesi di attività scolastica, molte sono state le iniziative, le esperienze e i momenti formativi che hanno coinvolto gli studenti delle nostre scuole sui temi della pace, della nonviolenza, dei diritti e della cittadinanza attiva.

 

L’IC6 infatti ha aderito alla Rete nazionale delle Scuole di Pace e, in ambito locale, alla rete cittadina di cui fanno parte diversi Istituti Comprensivi di Modena. Insieme lavoriamo ad un progetto condiviso su questi temi, cruciali per un futuro in cui occorrerà sviluppare una maggiore attitudine al prendersi cura: si sé, degli altri, della comunità, dell’ambiente, del mondo.

 

Alcune ricorrenze storiche, quali il 30° anniversario della caduta del muro di Berlino, la ricorrenza della Dichiarazione dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, il prossimo 10 dicembre, anniversario della Dichiarazione Universale dei diritti dell’Uomo, hanno rappresentato e rappresenteranno altrettante occasioni di riflessioni, approfondimenti, produzioni ed eventi, che hanno coinvolto gli studenti, con partecipazione ed interesse.

 

L’8 novembre, ad esempio, dopo percorsi didattici specifici svolti nelle classi, che hanno spaziato dalla storia alla poesia, dall’arte alla letteratura, alcune classi della primaria Buon Pastore e della secondaria Lanfranco hanno costruito un muro con le parole del conflitto, della divisione e del rifiuto, per poi abbatterlo e sostituirlo con le bandiere di pace e le loro parole di incontro, accoglienza, dialogo.

 

Alle date degli anniversari si sono aggiunti, purtroppo, alcuni recenti fatti di cronaca: l’incendio dei libri del punto di book crossing del Parco Amendola e, pochi giorni dopo, la distruzione dell’annessa cassetta-biblioteca per il prestito libero.

Si tratta di azioni vandaliche di cui la nostra scuola rifiuta la natura violenta e antidemocratica, che hanno molto colpito i nostri ragazzi. Così, in modo spontaneo e sentito, per un’intera settimana molte classi delle Lanfranco hanno organizzato momenti di lettura, testimonianza e condivisione sul luogo del vandalismo, a cominciare da lunedì 25 novembre, Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, di cui è simbolo la panchina rossa presso cui ci siamo ritrovati.

 

Ragazze e ragazzi, libri, voci. Una piccola biblioteca da ricostruire.

Contro ogni violenza noi leggiamo, incontriamo, conosciamo, avviciniamo.

Il nostro piccolo e forte NO all’indifferenza.

 

Vi aspettiamo tutti alla prossima fiaccolata cittadina per la pace e i diritti umani, che si svolgerà in centro storico il prossimo 10 dicembre, e alle prossime iniziative di cui la nostra comunità educante si farà portavoce e protagonista, insieme a studenti e famiglie.

 

Continueremo a raccontarvi i nostri passi, a condividere con voi quanto, ogni giorno, scegliamo di fare per immaginare una società aperta, inclusiva, pacifica e plurale.

 

degli altr

Archivio news

dicembre: 2019
L M M G V S D
« Nov    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031